top of page

Johan Renard è un musicista violinista francese con sede a Parigi.
È noto per la sua padronanza del violino, il suo approccio all'improvvisazione, alla composizione e al suo insegnamento.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Molto presto, ha conseguito i diplomi e terminato gli studi di musica classica per poi entrare nel CNSMDP per approfondire l'arte dell'improvvisazione, lì ha studiato con Jean François Jenny Clark, Daniel Humair, François Jeanneau, Hervé Sellin. Si è laureato.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Johan lavora regolarmente dall'età di 9 anni al violino con Madame Nell Gotkowsky, infonde in lui il desiderio e la libertà di creazione, l'amore per l'arte.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Durante il concorso Yehudi Menuhin, ancora uno studente Johan presenterà un programma in cui mescola violino classico e improvvisato, in giuria ci sono Stephane Grappelli, Pierre Boulez, che salutano la sua performance.
Stephane Grappelli gli scriverà una lettera in cui lo esorta a proseguire in questa direzione e gli sottolinea l'importanza della qualità e dell'emozione che ha ricevuto nel vedere giovani musicisti suonare il violino in modo diverso, e in più la sua musica.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Successivamente come parte del CNSMDP ha registrato con la George Russel Orchestra.

Questo incontro trasformerà la sua visione verso il Jazz e l'armonia cosiddetta "classica europea", grazie al

Concetto cromatico lidia di organizzazione tonale

Oltre a questo, devi saperne di più.

Con la sua tecnica e la sua conoscenza del violino, Johan Renard si impegna a incontrare i musicisti più disparati, e provenienti da tutti gli orizzonti, per lui la musica è una e indivisibile e non può soffrire di classificazione.


Incontra quindi Didier Lockwood che lo considera la prossima generazione di violino jazz, e gli chiede di essere il suo assistente nella sua scuola il CMDL per sviluppare l'insegnamento del violino e dell'improvvisazione.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Lo troviamo come musicista, arrangiatore e compositore, intorno a musicisti rinomati e in molti progetti: Emmanuel Bex, Stephan Eicher, Isabelle Olivier, Carine Bonnefoy, Romane, Alex Beaupain, Stochelo Rosenberg, Richard Bona, Archie Shepp, Steve Coleman ...

Oltre a questo, devi saperne di più.

L'importanza dell'improvvisazione e la libertà di creazione hanno portato Johan ad incontrare molti musicisti da tutto il mondo.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Tiene regolarmente corsi, workshop e scambi sul violino e sulla musica improvvisata.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Per Johan Renard il violino è uno strumento popolare e accessibile a tutti, proprio come la musica e l'improvvisazione.

Insegna al CRR de Paris ed è coordinatore del dipartimento di jazz del conservatorio Gabriel Faure 5 ° arrondissements, nonché della Swing Romane Académie , diretta da Romane con cui condivide l'importanza della tradizione orale e della libertà creativa nella musica.

Oltre a questo, devi saperne di più.

Johan si è esibito in molti festival internazionali: Jazz a Vienne, Jazz Sous les Pommiers, Jazz In Marciac, Nice Jazz Festival (Francia) Fuji Rock Festival (giappone), Festival Zocalo, (Messico) Montreux Jazz Festival (Svizzera) Paleo (Svizzera) Haldern Pop, Pondicherry (India) ...

Bio: À propos
Johan Renard
bottom of page